Spazio DirSI

locandina dell'evento quando aiuto vinco di quavio

QUAndo aiuto VIncO – primo memorial Francesco Cairola

Domenica 13 novembre, presso lo stadio “Franco Pianigiani” Rosia-Sovicille (Si), la QuaViO ODV – Associazione Qualità della Vita in Oncologia, sezione provinciale di Siena, in collaborazione con le associazioni: Artisti liberi indipendenti, Associazione Arturo Pratelli, ASD Le Bollicine, ANIOC Siena, Lions Club International Siena Torre di Mezzo, Consorzio di Tutela Pane Toscano DO, A.S.D. Rosia, TortaPistocchi, Case vacanze il Campo di Ruggeri e con il patrocinio del comune di Sovicille (SI), organizza il primo torneo in ricordo di Francesco Cairola, per tutti Checcone, che si è spento nel giugno di quest’anno dopo una malattia incurabile. Uniti nell’abbraccio alla sua famiglia, e con il desiderio di rendere omaggio ad una delle colonne portanti della Curva e della passione bianconera, si è deciso di dare vita ad una coinvolgente iniziativa.
La kermesse che si snoderà lungo l’intera giornata di domenica, a partire già dal mattino vedrà la
partecipazione della signora Cairola, per poi farsi fitta di appuntamenti:

09,00 Presentazione squadre presso lo stadio; 09,30 Ingresso in campo delle squadre; 09,30 Lo speaker ufficiale della manifestazione annuncia i nomi dei calciatori in campo; 09.35 Ingresso in campo delle autorità; 10.00 Inizio tornei con partite come da programma approvato da FIGC; 11.40 Fine tornei – Breve cerimonia di premiazione e a seguire 12.30 Pranzo presso Circolo ARCI Rosia; 13.45 Partenza per stadio Franchi per assistere gratuitamente alla partita Siena-Lucchese incurva Robur (solo per i bambini prenotati e per n. 4 accompagnatori totali – uno per ciascuna società)

MEDIA PARTNER: Gazzetta Di Siena e Sienasociale.It
Bella l’idea che unisce il valore della memoria e la virtù della solidarietà un binomio di forti principi e
identità. Checcone, come lo chiamavano gli amici  ha vissuto con grande trasporto ed emozione il suo
attaccamento alla Robur, un amore viscerale che domenica viene “ rivissuto” con slancio, entusiasmo e
autentico trasporto.
Anche la locandina che presenta l’iniziativa è manifestazione di slancio, amore per lo sport, e speranza per
le nuove generazioni. Bambini che giocano al calcio, con il viso di Francesco che giganteggia e domina.

M.S.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content